24 nov 2015

Visitare Venezia gratis


Venezia, purtroppo, come tante altre belle città, viene spesso associata con dei prezzi troppo elevati. Ovunque guardiamo, vediamo gli hotel esclusivi, ed in ogni momento del giorno ed in ogni stagione dell'anno i camerieri vogliono a tutti i costi convincerci di entrare in un bar o ristorante in cui sicuramente spenderemo un sacco di soldi. Però in realtà è veramente così? Partendo per i luoghi dei nostri sogni a volte dobbiamo essere furbi, visto che dappertutto troveremo delle attrazioni gratuite e molte offerte speciali, grazie ai quali possiamo risparmiare un po' di soldi. Ecco un elenco delle attrazioni gratuite a Venezia e alcuni suggerimenti come visitare questa città senza spendere troppo. 


MONUMENTI E CHIESE: 

1. Basilica di San Marco (gli orari di apertura dalle 9:45 alle 17:00 dal lunedi al sabato, domenica dalle 14:00 alle 17:00) – ovvero la più grande e la più famosa chiesa veneziana. L'ingresso alla basilica è completamente gratuito (si paga solo per l'ingresso al museo di SanMarco, il cui non è obbligatorio, e quindi la nostra visita alla basilica può essere completamente gratuita), quindi sempre davanti ad essa si snoda come un grande serpente, una lunga coda di turisti. Dunque pianificando il nostro soggiorno a Venezia, vale la pena cominciarlo, visitando la basilica di mattina presto. 

Davanti alla basilica sempre c'è una fila di turisti che aspettano di entrare. Mentre aspettiamo il nostro turno, possiamo pasare dei momenti piacevoli, per esempio fotografando la bellissima facciata della basilica :)



2. Ponte dei Sospiri - il ponte più famoso del mondo (di cui ho già parlato qui) che collega il Palazzo Ducale con il Palazzo delle Prigioni. Potete osservarlo da un ponte vicino che si trova alla Riva degli Schiavoni. Dobbiamo però ricordare che per godere della vista di questa meravigliosa opera architettonica, bisogna prima superare una grande folla di altri turisti sul ponte. 

3. Chiesa di Santa Maria della Salute – la seconda più bella chiesa a Venezia. La parte principale di essa è possibile visitarla gratis. Ci troveremo delle opere dei grandi pittori veneziani, come Tintoretto e Tiziano. La chiesa si trova sul lato opposto del Canal Grande a cui possiamo arrivare, attraversando prima il ponde dell'Accademia nel sestiere di Dorsoduro. 

Il Ponte dei Sospiri - il ponte più famoso di Venezia, anche se visto molte volte, sempre suscita le emozioni.

La cupola caratteristica della chiesa di Santa Maria della Salute, a destra della foto. 


4. Ponte di Rialto - situato nel cuore di Venezia, è un ponte da cui provengono i più famosi scatti del grande canale veneziano. Il Ponte di Rialto fu costruito alla fine del XVI secolo sul posto dei due ponti precedenti (ponte di barche e poi uno di legno). Nella parte interna del ponte ci troveremo delle bancarelle e delle gioiellerie, mentre all'esterno di esse possiamo godere una bellissima vista panoramica del Canal Grande. 

5. Chiesa di Santa Maria Gloriosa dei Frari – situata in Campo dei Frari, vicino alla calle del Magazzen. Nel 1926 la chiesa ebbe ricevuto il titolo di basilica minore da Papa Pio XI . L'interno della chiesa è decorato con delle meravigliose opere di Tiziano ( Assunzione ) e di Giovanni Bellini. Basilica dei Frari viene spesso trascurata dai turisti , ma a mio parere merita un’attenzione spaciale. Semplice e poco appariscente dall'esterno , ci sorprenderà con il suo bellissimo interno. La chiesa è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 17:30. 

MUSEI: 

1. Museo della Musica - è ospitato nella Chiesa di San Maurizio in Campo San Maurizio, vicino alla calle dello Spezier, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19. Nel museo è possibile ammirare una mostra di strumenti musicali, nonché la collezione "Antonio Vivaldi ed il suo tempo", che presenta la vita e l'opera del maestro e l'epoca in cui viveva e operava, ovvero il XVIII secolo nella storia della musica veneziana. Maggiori informazioni troverete qui: http://www.artemusicavenezia.it/musei/museo-della-musica 

2. Gallerie dell'Accademia - famoso museo d'arte, dove si possono ammirare le opere degli artisti italiani dal XIV al XVIII secolo. Nel museo si trovano, tra l'altro, le opere di Carpaccio, Tiziano, Tintoretto, ma anche di Leonardo da Vinci. L'ingresso al museo è gratuito solo la prima domenica del mese. Per ulteriori informazioni visitate: http://www.gallerieaccademia.org/information/tickets/?lang=en 

FESTIVAL: 

1. Carnevale di Venezia (sul carnevale ho già parlato qui) - l'evento più importante della città sull'acqua, assolutamente da non perdere. Carnevale di Venezia si svolge ogni anno tra gennaio e febbraio e la partecipazione alle mostre e feste in Piazza San Marco è completamente gratuita. Per ulteriori informazioni cliccate qui : http://www.carnevale.venezia.it/ 

2. Regata Storica - l'evento è già stato descritto da me nel post che potete trovare qui. La Regata Storica è soprattutto una bellissima, grande sfilata di barche e gondole decorate, che si tiene ogni anno la prima domenica di settembre. Portate quindi con voi la macchina fotografica, trovate un buon posto su uno dei ponti e attendete il passaggio delle barche lungo il Canal Grande. Sulle barche potrete notare i veneziani che indossano gli abiti dell'epoca della Serenissima. 


Il Carnevale di Venezia è uno degli eventi "must see"


ALTRO: 

1. Mercato di Rialto - famoso mercato veneziano si estende dal Campo de la Pescaria fino al Campo San Giacometo. Ci troveremo sia una molteplicità di frutta, verdura, spezie sia dei pesci freschi, appena pescati ed ovviamente i frutti di mare, il cui odore pungente riempie un'intero mercato. Credo che la visita al mercato di Rialto sia proprio obbligatoria per gli amanti dei cibi, dei sapori e della vita quotidiana italiana. Il mercato è un unico luogo in cui possiamo ascoltare le chiacchiere piacevoli delle persone accompagnate da un profumo fresco delle verdure. Sul mercato e sui sapori veneziani avevo già scritto qui

2. Architettura - seduti sulle panchine di legno siamo circondati da un'architettura insolita, che ricorda dei tempi antichi quando Venezia fu ancora una potente città-stato. Passeggiando lungo i canali non possiamo non notare delle meravigliose facciate delle case veneziane, spesso decorate con dei rilievi e degli affreschi. 

3. Parco - alla coda del pesce veneziano si trova l'unico parco della città, ovvero i Giardini Napoleonici costruiti all'inizio del XIX secolo dall'iniziativa di Napoleone Bonaparte. Attualmente, nei giardini, oltre al parco pubblico, è situata anche la sede dell'Esposizione internazionale dell'arte di Venezia nonché i padiglioni nazionali di 30 pasei, fra cui della Polonia. 

4. Ponti e canali - a Venezia si trovano a circa 150 canali e oltre 400 ponti (link), su cui possiamo camminare ed ammirare un bellissimo paesaggio veneziano in un dolce salire e scendere. 

Monumento a Garibaldi ai Giardini Napoleonici

Il padiglione della Polonia

Passeggiando lungo i canali è impossibile rimanare indofferenti nei confronti della bellezza dei palazzi veneziani.

E se vogliamo rimanere più a lungo? 
Ecco alcuni consigli su come pagare di meno: 
Se volete godervi il vostro soggiorno a Venezia un po' più a lungo di un giorno (il che vi consiglio vivamente!) vale la pena cercare un buon alloggio. A Venezia ci sono molti B & B, tuttavia, a causa del fatto che nella città sull'acqua la bassa stagione semplicemente non esiste, nemmeno i prezzi per l'alloggio vengono abbassati. La soluzione che vi propongo è prenotare un Bed & Breakfast a Mestre, la città vicina con cui Venezia è collegata tramite il lungo ponte - via della Libertà. A Mestre gli alberghi ed i Bed & Breakfast sono molto più economici e inoltre ogni pochi minuti da Mestre passa un treno con cui, a soli 1,25 euro arriveremo a Venezia in 10 minuti (di notte l'ultimo treno da Venezia a Mestre va verso l'una ed il primo passa alle 5 di mattina).Un'altra alternativa sono gli autobus. Un alloggio più economico possiamo cercarlo anche al lido di Venezia, però data la presenza della spiaggia, durante l'alta stagione i prezzi possono aumentare. E poi dovremmo prendere in considerazione le altre spese legate ai biglietti per il vaporetto. 
Possiamo anche risparmiare sui prezzi per il trasporto acqueo veneziano. Le attrazioni principali di Venezia possono essere visitate muovendosi a piedi, senza la necessità di spendere i soldi per un biglietto per il vaporetto. Però se sognate di un viaggetto al lido o alle isole vicine, in questa situazione, purtroppo, dovete comprarvi un biglietto valido per 75 minuti oppure quello valido per 12 o 24 ore. Per ulteriori informazioni sui prezzi dei biglietti cliccate qui: http://www.actv.it/en/movinginvenice/prices e qui: http://www.veneziaunica.it/en/e-commerce/services. 

Tuttavia Venezia è di per sé un monumento, così passeggiando per le sue strade serpeggianti e fermandoci a vari campi, possiamo, gratuitamente, rallegrare i nostri occhi di ciò che in realtà a Venezia è la cosa più bella e veramente inapprezzabile - l'atmosfera del luogo.

Anche se a Venezia ci sono tantissimi bei monumenti, la cosa più bella che ci sia - l'atmosfera del luogo - ci viene regalata gratis.

Nessun commento:

Posta un commento